Google+ Followers

giovedì 2 ottobre 2014

Abbonamento RAI una croce per gli Italiani.


Come ogni anno si riparla di abbonamento alla RAI che spreca milioni di euro dei cittadini per giochi e compensi milionari.
A breve saremo bombardati dagli spot pubblicitari: pagate il canone RAI ! pagate il canone RAI ! pagate il canone RAI !
Ora io dico ma perché la televisione di Stato deve possedere tre reti oltre a numerosi altri canali ?
Ma perché devono soprattutto prevedere compensi altissimi ?
Come è possibile che altre reti Tv riescono a sopravvivere con la sola pubblicità ?
Ebbene io una proposta la lancio.
Dobbiamo pagare una tassa per cosa ? Per i giochi e per lo spettacolo ?
Allora che quei soldi dell'abbonamento previsti per il canone RAI che siano destinati ai "Teatri d'Italia" che stanno chiudendo per mancanza di fondi e molte famiglie rimangono senza lavoro.
Sarebbe più giusto, per chi lo paga, avere uno "sconto" al Teatro o al Cinema e perchè no anche allo Stadio (e in tutti i luoghi di spettacolo) mostrando proprio la prova di quel pagamento.
Questo consentirebbe agli italiani di uscire di casa tornare a socializzare e, nello stesso momento, aiutare chi nel mondo dello spettacolo ha perso il lavoro. E chissà in questo modo potrebbero anche aumentare i posti lavori.

Nessun commento: