Google+ Followers

mercoledì 30 settembre 2009

È evidente: Bassi non aveva tempo da perdere….



Oggi forse vado contro corrente. E dico che nel caso specifico del signor Marco Bassi, preferisco, il falso “pediatra” con la falsa laurea - ma a detta dei pazienti bravo e competente - al medico che la laurea (vera) l’ha solo acquistata grazie ai soldi di papà.
Sono certo che in Italia ci sono medici che la laurea l’hanno ottenuta solo acquistando quel titolo e in questi casi i risultati negativi alla lunga emergono e si vedono. E le ultimissime notizie di cronaca guarda caso dei due neonati morti in due diverse sale parto (!) nell’Ospedale di Catania mi darebbero ragione. Inutile nascondere e mascherare e/o confondere gli errori gravissimi di medici - regolarmente laureati - con la mala sanità perché il problema sta anche nel fatto che in Italia sono in molti ad acquistare il titolo per svolgere una professione.
Ovvio, il riferimento al medico, che da oltre 20 anni, ha svolto la sua professione di pediatra seppur senza laurea ma con lode all'ospedale di Rho. Mi dispiace che ora il finto medico - ma solo perché non ha preso la laurea – dopo oltre 20 anni (!) dovrà rispondere di truffa, esercizio abusivo della professione, falso materiale e ideologico. Mi piacerebbe, a questo punto, che la magistratura, in considerazione del fatto che il signor Bassi ha esercitato la professione per 20 anni (!) richieda di compiere tutti gli esami ed accertamenti per verificare (a prescindere dal titolo) se questi era ed è in grado di fare il “medico” anche senza titolo.
Perché io sono convinto che dopo 20 anni (!) il signor Marco Bassi ha assorbito e acquisito la professione di medico. E sono anche convinto che supererebbe ogni tipo di esame anche severo.
Io credo in fondo che avrà avuto le sue buone ragioni se a suo tempo dopo essersi regolarmente iscritto all'Università l’ha abbandonata. È evidente: Bassi non aveva tempo da perdere….
Avrà pensato: meglio fare pratica che perdere tempo a studiare…(?)
E su quest’insegnamento concordo: la pratica è tutt’altra cosa.
Resta il fatto che il signor Bassi, perché viene sostenuto dai colleghi e dai pazienti, al contrario di altri medici regolarmente laureati, ha curato e guarito un’infinità di bambini ed ha la competenza specifica richiesta per la pediatra. E se il suo ambulatorio era come dicono le cronache sempre affollato ci sarà stato un motivo no?
Concludo per dire la mia e cioè il signor Bassi sarà stato anche un falso medico ma lo stipendio vero se lo è sicuramente meritato.

9 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Certo che in vent'anni, poteva pure rimediare all'inganno e ottenerla quella laurea! Sarà stato anche bravo, ma non è giustificabile!

la signora in rosso ha detto...

Ok, ma possibile che in 20 anni nessuno abbia chiesto il titolo di studio.... e lui non poteva" lavorare" e studiare visto che con la competenza che si è fatto...forse gli esami li superava?

Viviana r ha detto...

Anche io vado controcorrente nel chiedere l'assoluzione di questo medico. Lo chiamo medico perchè si e guadagnato il titolo di medico dimostrando di saperlo fare veramente. Che gli diano una laurea mer meriti e si chiuda la questione. Da quello che so, oltre ad essere vendute, le lauree le danno per meriti a persone che proprio non la meritano. Fategli pagare una multa per truffa (comunque se la merita) e chiudete il caso. Buona vita, Viviana

Luciano ha detto...

Certo Angelo Azzurro la tua osservazione è giusta... non è giustificabile ma forse è stato preso dal troppo lavoro?

Ciao Signora in rosso hai tocato un altro tasto dolente forse che non conviene a nessuno fare questo tipo di verifiche?

Ciao Viviana si anche io sono dell'idea che se questo signore ha fatto la professione per 20 anni pur non avendo la laurea bhè una ammenda sarebbe sufficiente poichè in fondo ... lui ci ha provato.. semmai la colpa è di chi non ha verificato la veridicità del titolo posseduto... (come mai?).. allora la colpa non è solo del Bassi...

Luigi ha detto...

io ero uno dei pazienti del Bassi
ora ho 25 anni e sinceramente non ci credo ancora..

era troppo bravo, mi facevo visitare volentieri da lui (tra l'altro si ricorda ancora di me dopo ormai 18 anni che non mi aveva piu' in cura, era stato contattato poco tempo fa per mia sorellina)

Pupottina ha detto...

buon giovedì ^_______________^

Luciano ha detto...

Benvenuto Luigi.

Luciano ha detto...

Ciao Pupottina anche a Te ^____^

lella ha detto...

ciao carissimo,come va?
il mio lavoro comincia a strapparmi via dai piccoli piaceri quotidiani,quale quello di sentire + spesso gli amici.
Ma non li dimentico,anzi ,come vedi,appena posso vado a trovarli :-)))
Lella