Google+ Followers

giovedì 29 gennaio 2009

Vergogna nazionale e non solo. La truffa dilaga ovunque.

Finalmente è stato arrestato il “progettista” (l’ideatore) di quelle odiate macchinette elettroniche che gestivano e gestiscono i (presunti) semafori intelligenti (per ora si discute solo dei semafori).
E certo perché qualcuno si è inventata la storiella che gli italiani fossero diventati tutti indistintamente matti o rincoglioniti davanti ad un semaforo.
Io l’ho sempre sostenuto con forza nei miei numerosi ricorsi redatti per amici e parenti che queste odiose macchinette, tutte indistintamente, nessuna esclusa, non avrebbero garantito alcuna certezza e trasparenza a favore dei cittadini ma al contrario quattrini e quattrini per quei pochi imprenditori senza scrupoli che sono riusciti a farsi fare alcuni leggi a proprio favore.
In merito alla notizia di oggi dell’arresto di questo supposto imprenditore riporto uno stralcio dell’ultima parte (conclusioni) di un mio ricorso (ormai archiviato) avverso ben tre verbali di accertamento pervenuti ad un disperato amico dal Comune di Firenze: “Tutto quanto si qui esposto meriterebbe una più attenta riflessione da parte di chi di competenza, poiché, l’organizzazione, la gestione e le modalità di questi servizi compreso quindi il servizio notifiche ed eventualmente il notevole interesse economico soprattutto per le aziende private ormai incontrollato che sta superando ogni limite, non offre al cittadino alcuna garanzia di trasparenza, legalità, giusto contraddittorio ed imparzialità prevista dalla nostra Costituzione”.
Ora direte voi finalmente è stato arrestato!
Si ma … la responsabilità .... è solo di questo grande intelligentone?
Oppure deve essere estesa a chi gli ha consentito di arricchirsi con questi strumenti inutili e costosi sia per i cittadini che per la stessa pubblica amministrazione che paghiamo sempre noi?
Ma è possibile che in Italia dobbiamo sopportare questo genere di spudoratezze?
E voi pensate che l’imprenditore e come lui tutti gli altri non abbiano pensato preventivamente anche alla possibile pena prima di organizzare simili misfatti? Oppure alla richiesta di risarcimento dei danni? Ovviamente se la caverà con qualche mese di condanna e nulla da risarcire perché risulterà povero.
Questo signore avrebbe omologato soltanto le telecamere e non avrebbe mai chiesto e quindi ottenuto dal Ministero dei trasporti alcuna omologazione dell'hardware dell'apparecchiatura che facevano funzionare l'intero sistema. Ma se fosse ritenuto colpevole sarà solo lui il delinquente?
E la politica e soprattutto i politici che hanno appoggiato le iniziative legislative certamente provenienti da questo soggetto cosa dicono? Cosa ne pensa il Ministro dei Trasporti di questa vicenda?
Davvero pensiamo che nel momento di fare la legge si pensava alla sicurezza dei cittadini?
Io ho sempre sostenuto il contrario.
Per questi fatti dovrebbero dare pene esemplari a questo signore così come a tutti gli altri 108 indagati. Sono molti ? No. Io dico che sono pochi. E dovrebbero essere molto ma molto di più considerato che si tratta di frode nelle pubbliche forniture, truffa aggravata e falsità materiale.
E di questi tempi di crisi economica chi potrebbe avere interesse a controllare queste pubbliche forniture ......... se in cambio si offre qualcosa? Nessuno.
Intanto i comuni cittadini che non riescono ad arrivare alla fine del mese e che affrontano quotidianamente numerosi problemi ne pagano le conseguenze. E cosi anche i loro figli che non avranno mai un posto di lavoro se si continuerà ad usare le odiose macchinette ed ora anche i robot che producono altre macchinette. Basta vedere l’alto indice di disoccupazione in Italia che avanza sempre di più. Altro che un milione di nuovi posti di lavoro sventolati al vento da un noto personaggio italiano.
Sono proprio indignato per tutto ciò che viene consentito di fare a certi personaggi in Italia ovviamente, non ho dubbi, politicamente appoggiati.

17 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Sottoscrivo fermamente l'indignazione!!

la signora in rosso ha detto...

Bravo, bel post! E' una vergogna

ilaria ha detto...

Luciano ho sistemato quel problema ti ringrazio di cuore:)

incognita7 ha detto...

ciao " acquario"...tu hai fatto una mega festa per il tuo compleanno...un party in piena regola..gli invitati erano talmente stanchi che non ce la facevano ad affrontare un altra festa..e allora ho fatto una cosa in famiglia!!!
ciao

VIVIR ha detto...

Magnifico post....

saludos

katiu ha detto...

Se ti contassi tutte le multe che qualcuno che conosco ha preso, a causa dei semafori truccati, nel paese accanto al mio (guarda caso uno dei paesi finito al tg regionale proprio per questo motivo) .. bè, non mi basterebbe una notte per contarle tutte.

Una vergogna!! No per le multe date, che per carità, se il semaforo è rosso .. è rosso! Ma per il modo con cui certa gente truffa altra gente, e per il modo con cui i comuni si associano per "fare cassa" .. allucinante!

@L ha detto...

ma perchè ci vogliono truffare sempre....

Paola ha detto...

Pazzesco!!!
Ed io pago...
Grazie Luciano di queste informazioni è bene mettere al corrente persone ignare...
Dolce giornata bacioni

stella ha detto...

Indignata anch'io !

Ho aperto un blog solo per concorsi di poesia.

Vane ha detto...

sono d'accordo con te^^..

c'è un premio nel mio blog per te^^ vieni a prenderlo.. bacioniii

NeLLa'S ha detto...

E questa continua ad essere l'Italia...beh..niente male eh...
Mah...che tristezza...
Ciao Luciano...buon week end...
NeLLa'S

frufrupina ha detto...

Bellissimo post!!ma che schifo che fanno veramente!!non si capisce più nulla!!!Grazie Luciano per queste informazioni.Bacioni.

Maurizio ha detto...

Quanti "inganni" ci sono dietro l'insospettabile realtà in cui ci muoviamo? Certamente molti di più di quanti ne immaginiamo...
Bravo. Parlarne è molto... anche perchè è l'espressione della libertà di parola che sembrerebbe esserci rimasta...
A presto

Cinzia ha detto...

Io nn guido......però sottoscrivo e appppoggggio ogni singola tua parola.


Passata la febbre....ora ti premio, ultimo mio post, te li meriti.
Cinzia.

Luciano ha detto...

Per l'arresto di questo signore e spero che avvenga anche per il resto di tutti gli indagati dobbiamo ringraziare tutti coloro che come me (io l'ho già fatto in una ventina di ricorsi avverso i verbali di accertamento da me predisposti per amici e parenti)denunciano per iscritto simili situazioni palesemente anomale nonchè gravi ai Prefetti ed ai Giudici di Pace. I cittadini ma sopratutto noi blogger abbiamo il dovere di denunciare queste schifezze tutte italiane in ogni modo e senza avere alcuna paura in quanto trattasi di vere ingiustizie coperte dalla nostra politica. Ora qualcuno fa finta di muoversi in parlamento ....... ma dov'erano fino a ieri?

Salegna ha detto...

Porque me he aficionado a seguir tu blog te he dejado una cosa para ti en el mio.

Besos desde el otro lado del Mediterráneo.

(espero entiendas el español)

Nade ha detto...

Carissimi, sto per partire e diventare un po 'assente dalla blogosfera ... Ovviamente cerco di essere presente, ma non con la stessa frequenza. Così ho fatto un timbro che non si dimentichi di me ... ;) È un dono, non ha nulla a passare vincolante o simili, ok! Passi, se ti piace ... C'è nel mio blog. Take it for you!
Rimani con Dio e ha un grande cuore in pace!
Vi prometto che ho molte notizie a condividere!
Un bacio!