Google+ Followers

martedì 20 gennaio 2009

Barack Obama. L’uomo che cambierà l’America.



Oggi nel mondo si parla solo di lui: di Barack Obama.
E credo lo meriti.
Gli americani hanno ufficialmente il loro 44° Presidente il primo nero degli Stati Uniti d'America. Un uomo apparentemente umile e sicuro di sé e che comunque infonde sicuramente fiducia.
Yes, we can! Questo era il suo motto (vincente) durante la campagna elettorale.
Il motto di un uomo che credo riuscirà a cambiare il mondo e non solo l’America.
Io lo paragonerei tranquillamente a Papa Giovanni Paolo II.
Barack Obama uomo sedotto da internet: http://www.whitehouse.gov/; http://change.gov/; http://www.barackobama.com/index.php.
Oggi dopo la cerimonia che ha visto milioni di americani ad ascoltarlo si è insediato finalmente alla Casa Bianca.
Io esprimo poche parole in merito.
Sicuro che Baraci Obama farà bene.
In bocca al Lupo Presidente.

19 commenti:

reverso_2007 ha detto...

Ciao...complimenti per il blog!Ho visto con piacere che mi ai inserito tra i blog che segui...se ti interessa uno scambio link fammi sapere...Grazie a presto!

L'Acchiappa Mosche

Lara ha detto...

Dopo il demone Bush poi, Obama dà molta fiducia.
Speriamo davvero che vada tutto bene.
Ciao :)

Vane ha detto...

lo sto guardando alla tv con mio papa^^... è tutta una rivoluzione...

buona serata bacionii

Angelo azzurro ha detto...

Io ho fiducia sul fatto che con il tempo cambieranno molte cose, speriamo in bene!
Buona notte!

silicongirl ha detto...

Ciao,
La verità di oggi è un momento storico.
Mi auguro che si tratta di un cambiamento positivo per la nazione.
Un bacio

Luna ha detto...

Sì, qualcuno ha finalmente comparso, un politico, per maggiori dettagli, che potrebbero suscitare emozioni, le speranze ei sogni di molti milioni di persone!

E questo è proprio un politico persona.
Non andare esattamente che tipo di lavoro sulla appassionati.

Ma lui è riuscito.
Prima sconfitto la signora Clinton, tenace avversario e poi ... l'apoteosi.

Ho amocionado.
Se volete vedere lo stesso argomento sul mio blog.

Buona post! amico,

lys ha detto...

Es un momento histórico. Veremos que escribe la historia.

UN ABRAZO

*Alidiluna* ha detto...

Luciano,speriamo che sia così...

Giulia

Marianna ha detto...

scusa Luciano secondo me non devono avere umiltà per essere presidenti dell'america sennò meglio che stanno a casa loro, lui è salito grazie alla sua INTELLIGENZA E CAPARBIETà CHE FARà DELL'AMERICA UN GRANDE STATO MA DIFFERENTE AI PRECEDENTI TI SALUTO BACI MARIANNA

fr ha detto...

Ma se Obama è circondato dai Clintoniani? E la crisi delle banche è cominciata con Clinton. Praticamaente Obama non cambierà nulla ci saranno sempre due guerre che gli Stati Uniti stanno combattendo, Guantanamo sarà chiusa in un anno. Per ulteriori confronti
ci troviamo sul sito www.weblionsearch.com dove puoi postare dei commenti e lasciare anche
il tuo link

Arwen ha detto...

Hola gracias por pasarte por mi blog ochentero..tienes un blog muy interesante..no se que pasa que no me puedo hacer seguidora..un abrazo

LC ha detto...

Hola!
Buen articulo.
Le deseo al Sr. Presidente Obama mucha sabiduría
Un abrazo =)

la signora in rosso ha detto...

solo la storia dirà di lui se è stato o no un buon Presidente, intanto ha il merito di aver dato un senso di fiducia al mondo, e di aver fatto riscoprire nelle persone gli ideali che anni di malgoverni, avevano resi quasi "obsoleti" ...

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissimo bel post...che dire speriamo bene!ti auguro una dolce serata...baci.

lella ha detto...

tutto il mondo vive nella speranza di un cambiamento e questa responsabilità certamente gli pesa come un macigno.
Speriamo bene e cmq un grosso un bocca al lupo x il suo futuro
Lella

Luciano ha detto...

Ovviamente non posso che ringraziarVi per il vostro contributo.

Marianna ha detto...

ti ringrazio per il passaggio ....

Salegna ha detto...

De todos los lugares del mundo estamos observando a Obama, espero sea prospero para todos en estos momentos de la crisis mundial.
Me encanta tu blog.
Besos

Adrisol ha detto...

interessante la tua entrata sull'assunzione di obama..
un abbraccio