Google+ Followers

venerdì 5 dicembre 2008

Tenetevi stretti e allacciatevi le cinture.



Siamo pronti per il nuovo grande evento del 2009?

Dopo la tragedia del 2001, avvenuta a Genova, ritorna un nuovo G8 e si svolgerà dall’8 al 10 luglio p.v. sull’isola di La Maddalena a pochi passi da Villa Certosa.

Se per organizzare il G8 a Genova furono stanziati all’epoca “soltanto” 20 miliardi di lire ora non si bada a spese.

Si dice che per questo nuovo evento sono stati stanziati ben 400 milioni di euro!
Ma quanti sono? Sono 774.508.000.000 miliardi delle vecchie lire! Una spesa sicuramente sproporzionata ed eccessiva. Ma per fare che?

Si dice che parte dell’enorme somma servirà per coprire la spesa: per una nuova strada che collegherà Olbia a Sassari (?); per i lavori al palazzo della conferenza (ben 58 milioni!); per l’Hotel sede del vertice (59 milioni!) (?); per la riconversione di un ospedale militare (73 milioni!) (?); e poi, dulcis in fundo, anche per rifare la rete fognaria dell'isola. Non si sa mai con l’arrivo di tante persone e con tutta la roba che dovranno mangiare si dovessero intasare le vecchie fogne dell’isola.

Ma stiamo rincoglionendo? E i cittadini cosa dicono?

E per l’organizzazione della protezione civile? Bhè non potevano mancare anche queste spese. “Soltanto” 30 milioni di euro le spese previste.

Ma non sarebbe sufficiente prevedere un paio di portaerei e qualche altra unità navale nel mediterraneo per fare questa rimpatriata, scorpacciata e pagliacciata?

Caro Sig. Presidente del Consiglio dei Ministri, Cari potenti del mondo, anziché sprecare i soldi dei cittadini, vi suggerisco di farvi qualche giro in mezzo al mare. Vedrete sarà piacevole.

Forse dareste meno fastidio e fareste meno danni economici. Mi fate proprio pena!

Io dico la mia.

Nessun commento: