Google+ Followers

sabato 13 dicembre 2008

Silvio, Silvio, Silvio, è proprio vero non sempre è tutto oro quello che luccica.




Forse la decisione, perlomeno la prima, assunta da Veltroni, nella precedente campagna elettorale, di presentarsi agli elettori da soli non era sbagliata.
Una considerazione, questa, che pare sia attuale all’interno dell’attuale Governo. La conferma verrebbe dalle parole e le sofferenze di Silvio Berlusconi il quale avrebbe detto: “La Lega mi ha stufato”.
Chissà, allora, cosa penserà a sua volta Umberto Bossi, ovvero, se non si sia anche lui stancato di Silvio che tra l’altro trascura che se sta al Governo è anche grazie alla Lega Nord.
Quello che più mi interessa nelle ultime parole di Berlusconi è che “l'abolizione delle province è parte del mio programma”. Quindi, con riferimento al mio precedente post sulla eliminazione delle province, Berlusconi, avrebbe confermato l'intenzionato di rispettare il patto con i suoi elettori. Vedremo come andrà a finire.

Berlusconi, però, credo sia seriamente preoccupato dal fatto che Umberto Bossi, pur di raggiungere il suo unico obiettivo, che è il federalismo, dialoga, con il centro sinistra. Cosa che invece non fa lo stesso capo del Governo che ritiene “non si può dialogare con l'opposizione”.
E da Umberto Bossi, e da ultimo anche da parte di A.N., c’è da aspettarsi di tutto.
Un fallimento o una instabilità anche di questo Governo, che misura costantemente gli indici di gradimento in ribasso, sarebbe veramente un disastro per gli Italiani.
Intanto, incalzano, per il 2009, le elezioni amministrative e il voto europeo.
Che siano queste motivo di preoccupazione o un test per il Capo del Governo?

Nessun commento: