Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

Questa volta non riesco proprio a comprendere l’operato del Ministro Brunetta.

Cioè un Ministro della Pubblica Amministrazione che fa una lotta eccessiva contro l’assenteismo e i fannulloni tra i pubblici dipendenti ora ha pensato bene di promuovere un concorso per la migliore vignetta anti Ministro ?
Al quale concorso possono partecipare anche i dipendenti pubblici magari anziché quando sono liberi durante l’orario di servizio al pubblico !
Ma siamo proprio al ridicolo !
Ora mi pare si stia esagerando veramente.
Con tutti i problemi che assillano ogni giorno i cittadini ora si pensa anche ad un concorso del genere ?
Ma non sarebbe meglio anziché “consultare tutti i quotidiani e le riviste in edicola alla ricerca di una qualsiasi vignetta che metta alla berlina il Ministro Renato Brunetta” pensare a chi non ha un lavoro e a chi c’è l’ha che non arriva alla seconda settimana del mese ?
Ma chi hanno mandato in parlamento gli italiani ?
Non solo. Il Ministro pur di farsi propaganda suggerisce a tutti i concorrenti (chi avrà voglia di seguirlo ?) di essere cattivi e pungenti. E l’invito è rivolto anche ai dipendenti pubblici ! Io una vignetta gliela invierei dopo averlo rappresentato con gli stivali e con una zappa tra le mani in mezzo ad una campagna e sotto il sole cocente.
Parlando invece seriamente io dico solo che oggi ho accompagnato presso un’ASL della zona un ragazzo per effettuare una visita medica per l’idoneità al lavoro di apprendista. Ebbene dopo essere arrivato sul posto alle ore 08.00 lo sguardo andava su un cartello dove spiegava che le visite avevano inizio alle ore 09.00.
Ed alle 09.15 l’ambulatorio era ancora chiuso.
Per concludere la visita di pochi minuti mi è costata la bella cifra di 35 euro e 90 centesimi. Anziché pensare alle vignette il Ministro perché non ha provveduto ad eliminare questo genere di visita anche per i minorenni ?
Dopo aver avuto notizia dell’iniziativa del Ministro Brunetta mi viene da piangere e la voglia di scappare veramente da questa Italia.
Per chi volesse inviare in ogni modo la vignetta la può inviare al seguente indirizzo e.mail ufficiostampa@funzionepubblica.it accompagnata dal nome e cognome dell’autore e di un recapito telefonico.

Nessun commento: