Google+ Followers

lunedì 26 agosto 2013

Lettera aperta al Ministro della Salute.

Lettera aperta al Ministro della Salute

L'acqua minerale naturale in contenitori 

Anche questa estate è volata via. E come tutte le estati le polemiche, sul principale costituente degli ecosistemi che è alla base di tutte le forme di vita conosciute, non sono mancate.
Mi riferisco all'acqua che è un bene ed un patrimonio di tutti.
Non voglio far polemica o sollevare polveroni su chi distribuisce o vende l'acqua minerale naturale da parte dei privati.
Per quanto riguarda questi ultimi il mio disappunto è solo uno.


L'acqua è patrimonio di tutti.

Come si può arrivare a vendere una bottiglia di acqua minerale a 9 (nove) euro peraltro in concomitanza con il consumo sul posto dei pasti ?
E' ragionevole vendere l'acqua a 9 (nove) euro ?
Un elemento indispensabile per la vita ?
Su questo aspetto è forte quindi il mio disappunto e l'invito al Ministro della salute a predisporre le opportune disposizioni affinché perlomeno per l'acqua minerale naturale distribuita, in contenitori o da rubinetto, dai privati (bar/ristoranti ecc..)  sia imposto un prezzo equo e massimo di vendita a livello nazionale.
Il Ministro della salute per quanto riguarda, invece, le pubbliche amministrazioni dovrebbe obbligare le amministrazioni locali a prevedere, utilizzando tutte le precauzione per evitare gli sprechi, la presenza sul territorio comunale delle classiche fontanelle per l'erogazione dell'acqua potabile al solo fine di dissetare i cittadini essendo un obbligo per lo Stato e un diritto dei cittadini quello di avere l'acqua essendo un elemento importante e indispensabile per la vita e per la salute considerato che gran parte del corpo umano è costituito da acqua.
La presente viene inviata via pec al Ministro della salute.

Nessun commento: