Google+ Followers

venerdì 8 gennaio 2010

Razzismo o l'inizio di una guerra tra Poveri?


Quali sono i veri motivi dei gravi episodi di improvvisa "Violenza"
nella città della Piana di Gioia Tauro in Calabria
tra i cittadini di Rosarno e gli immigrati?
Razzismo?
Oppure è l'inizio di una guerra tra Poveri?
O di chi ha bisogno di lavorare per mangiare?
Io mi auguro solo che tutto rimanga circoscritto in quella zona
altrimenti l'Italia incomincerebbe ad avere seri problemi.  

10 commenti:

lore ha detto...

ciao.....
perchè?...secondo te l'italia non ha già gravissimi problemi?

Luciano ha detto...

Ciao Lore
certo che l'Italia ha molti altri problemi gravi in primis l'aumento della disoccupazione... e della cassa integrazione.... ma io credo che questo ultimo problema se sottovalutato ... porterà a conseguenze gravissime...

lore ha detto...

lo so..lo so ...purtroppo..il fatto è che gli uomini di governo ..continuano a venderci fumo ...e la cosa che mi più fa arrabbiare è che sembra che nessuno se ne accorga ...

Luciano ha detto...

No credo che in molti se ne accorgono ... ma a gran parte di questi fa comodo questa NON POLITICA perché pensano anche loro ai propri (sporchi) affari... MILIONARI

Paola ha detto...

Bravo!!!
Ciò che dici non fa una piega!!!
Luciano carissimo grazie di essere passato... non per ora non lavoro... sono a casa con l'influenza... mannaggia!!!
Mi hanno abbattuta!!! hehehehehe
Sai i testi li ho scritti tutti (o quasi)... ma per ora solo per mio diletto!!!
Tu dici che ne vale la pena???
hehehehehehe
Ciao Luciano dolcissima notte e felice domenica... un abbraccio grande e bacione grosso!!!

Paola ha detto...

PS: verdino????
Speranza per il 2010???
Bello!!!! Smackkkkkkkk

Luciano ha detto...

Ciao Paola!!!
Influenza... mannaggia!!!
Si io credo che ne vale la pena basterebbe trovare un editore disponibile alla pubblicazione .. Anche a Te una felice domenica...

Luciano ha detto...

Dimenticavo: si il verde è la soeranza per un anno migliore per tutti ma soprattutto per chi per vari motivi soffre...

Carlos ha detto...

Buonasera Luciano, sono del Sur de l´Spagna e en Febraio viajo al Salento e fue grande piaccere cuando della mia amica Pati descubro il tuo blog.

Pienso que el problema non é racismo ma se quiere vender como así per el mundo para atacar non solo a Berlusconi ni a Italia sino al modelo de vida occidental.
Perche en la Spagna anche sucedieron disturbios llamados racistas contra inmigrantes, y en Francia anche. E pienso que el problema é solo un problema, como tú bene dice, de desesperación por la pobreza e la crisis. E como siempre lo paga el eslabón mas debil.
Adesso oggi qui las stampas dicen que é cosa de la Ndraguetta e la mafia, ma questo sabe todo el mundo sobre la economía ilegal e nessuno gobierno fa niente. Ma cuando non hay € allora tutto é alarma, caos e racismo.

Lo que hay que hacer es que el llamado Primer mundo se lascie de hipocresía y comience de una volta por todas a reconocer que el mundo hai un problema grave de desigualdad y pobreza como mai ha existido y é que sembra que tutto va bene,

ma tutto ( e io sono un optimista siempre) va male, ogni volta piu male.

(El racismo en el s.XXI gia debería essere una parole muerta)

Felicidades por el blog!

Luciano ha detto...

Hola Carlos. Bienvenido.
Me alegro de tener un amigo común (Pati).
Es el argumento no sólo Italia y es, sin duda vinculada a la pobreza.
Para pagar siempre son los más débiles. También creo que en el vigésimo siglo el racismo primera ya debería descartarse por completo. Gracias por los elogios y saludos a Pati