Google+ Followers

domenica 11 gennaio 2009

I poteri di una fiamma in movimento.
































Qualcuno mi sta contagiando..... anche a me piace la poesia…..
Ebbene, dopo aver rubato un'immagine dal blog di Giorgio ora è toccato a Paola che ringrazio per aver a sua volta rinvenuto questa bella immagine gif.
Guardando questa fiamma la prima sensazione che verrebbe in mente sarebbe sicuramente quella del calore.
Non so perché. A me questa immagine fa pensare ad altro.
Fa pensare per esempio ad un vero e proprio "confessionale" dove ogni parola che passa dal camino si disperde nell'aria.
Penso ad una coppia seduta di fronte al fuoco.
Penso ad un uomo solo.
Penso anche ad una donna sola.
Penso che osservare questa fiamma in movimento fa pensare e parlare di se.
Penso che osservare questa fiamma in movimento fa pensare alla vita.
Forse è la fiamma che ti porta a parlare.
Forse è la fiamma in movimento che ti da la forza di confessare.
Forse è la fiamma che da coraggio alla donna di dire le verità che non direbbe mai al proprio uomo.
Le stesse verità che anche gli uomini non direbbero mai alla propria donna.
Forse la coppia davanti a questa fuoco pensa e parla di altro.
Penso alla donna sola che davanti a questo fuoco dice: io adoro il mio uomo … ma non lo amo.
Penso all’uomo solo che davanti a questo fuoco dice: io adoro la mia donna … ma non la amo.
Penso alla coppia che davanti al fuoco, che emana invece calore, non trova il coraggio di dire: io non ti amo.
Ma amore e amare sono la stessa cosa? E volersi bene e la stessa cosa di essere innamorati?
Penso anche a due amici, un uomo ed una donna, seduti di fronte a questo fuoco.
Forse è davvero la fiamma in movimento che li porta a parlare.
Forse è la fiamma che dà la forza alla donna di dire all’amico: io non ho mai amato il mio uomo.
Forse è la fiamma che da il coraggio alla donna di dire all’amico: io non so ancora cosa vuol dire innamorarsi.
Forse questa fiamma è più adatta non alla coppia ma a due amici.
Forse questa fiamma è più adatta a due amici che si confessano reciprocamente ogni cosa.
Forse questa fiamma è più adatta ai due amanti che alla fine si dicono reciprocamente: io ti amo.
Questa fiamma ha davvero questi poteri per provocare tutto ciò?
Perché la donna sceglie l’amico per trovare il coraggio di confessare tutte le sue verità nascoste?

30 commenti:

Vane ha detto...

contaggati volentieri allora.. hai scritto delle cose molto belle^^..

buona domenica..

la signora in rosso ha detto...

come la giri....è amore anche non amare più

Anna ha detto...

Concordo con la signora in rosso. Ed aggiungo che l'amore fra coniugi assume aspetti differenti secondo il tempo che vive. Quando è quello solido e maturo, e di lunga data, è diverso da quello della passione iniziale, ma non per questo è meno bello.
Per quanto riguarda gli amici ai quali si racconta tutto di sé, questo è normale. Un amico è un bene prezioso, altrettanto dell'amore. Ed a chi affidare il proprio sentire se non in mani tanto sicure?
Grazie per essere venuto da me e per seguirmi. Aderirò all'iniziativa della PACE.
A.

kleo ha detto...

gurdare le fiamme mi ha sempre ipnotizzato...non sono quasi riuscita a leggere il post!!!!

giorgio ha detto...

ciao a tutti...ciao luciano...non esiste l'amore inteso come eternita' esiste invece vivere una vita d'amore con chi....beh non ha molta importanza l'amore questa parola e' nata perche' tutti ne possano usufruire....l'amore un sentimento forte intenso tutto da vivere,non bisogna porsi domande,quando si ama il cuore parla da se,gli occhi hanno una luce diversa..se ti trovi davanti al camino con chi non ami la luce e spenta e fa freddo.al contrario se sei con chi ami puoi essere anche sul K2 ma il calore e diverso e la luce dei tuoi occhi e' cosi' luminosa che non hai bisogno di porti domande.....un'abbraccio....

stellavale ha detto...

Io penso ad un amore....

Luciano ha detto...

Le tue affermazioni sono anche le mie da sempre.

Luciano ha detto...

Mi riferivo a Giorgio

Angelo azzurro ha detto...

A me è capitato più volte di aprire il mio cuore, nella totale sincerità, più facilmente con un amico piuttosto che con il mio uomo. Onestamente credo che un vero amico possa qualche volta capirti anche di più di chi sta accanto... E' una questione di totale affinità, a prescindere dall'amore.
Da quello che scrivi scopro che sei una persona sensibile. Sono contenta di seguire il tuo blog!

Maria de los Angeles ha detto...

Hola Luciano, ya agregué la bandera a mi blog, gracias por todo! un abrazo y mucha luz
Maria de los Angeles

Luciano ha detto...

Ciao Anna
io mi riferivo evidentemente ad un amore finito e ti posso grantire che ne esistono tanti ma rimangono in piedi per altre situazioni.
Concordo con Angelo azzurro.
Ha compreso perfettamente quello che volevo dire. E cioè perchè una donna si confida più con un uomo che non con una donna? Forse perchè sa di trovarsi di fronte ad un uomo riservato? Io penso che sia vero che un amico capisce e comprende di più di un uomo che sta a fianco alla propria donna perchè sempre distratto e preso da altre situazioni.

silicongirl ha detto...

Me ha encantado esta entrada y la imagen del fuego, cautivadora.
Me gusta tu forma de expresarte.

Un beso

Luna_tica ha detto...

"Forse questa fiamma è più adatta a due amici che si confessano reciprocamente ogni cosa".

..appartengo a questo "forse".

Ultimamente la mia vita appartiene più all'Amicizia, seppur dentro una Relazione Complicata.

grazie per esserti aggiunto ai miei Amici coraggiosi. ;-)

Luca and Sabrina ha detto...

Luciano, se sei innamorato, il tempo per ascoltare la tua compagna lo trovi anche se non hai tempo. Non sarà facile capirla, ma anche il dirle che non hai capito e pretendere di capire è sintomo di Amore e di grande Rispetto. Dare per scontato in amore è il primo sintomo che l'amore inizia a scemare. L'amicizia tra un uomo ed una donna esiste e finisce nel momento esatto in cui c'è anche una minima attrazione fisica. Secondo me è più abusato il termine amicizia che amore. Seguendo una mia personale scala di valori: 1° Rispetto inprescindibile; 2° Amicizia sincera; 3° Amore. Si devono avere tutte e tre le condizioni soddisfatte per poter dire di Amare una donna.
Continua a filosofeggiare, che comunque fa bene al cervello ed al cuore.
Saluti
Luca
Sabrina&Luca

maria rosaria rossini ha detto...

mi scalda il cuore come lo farebbe un amore: un amore ardente...

Maurizio ha detto...

Forse l'amicizia è un mezzo per non sentirsi obbligati all'amore che può farti male... forse...
Interessanti considerazioni, messe in versi...
Un caro saluto

frufrupina ha detto...

Ciao Luciano,belissimo post...la fiamma di questo fuoco è bellissima...bellotutto ciò che hai scritto,sono tutte tue emozioni e sensazioni che vedi e vivi solo tu gurdando quella fiamma...posso dirti una cosa?ciò che hai visto e la visione della tua anima sofferente...hai visualizzato ciò che la tua anima voleva in quel momento che tu vedessi...solitudine...rimorso....
amarezza...voglio darti un suggerimento un esercizio per rilassare la tua mente e gurdarti dentro...me l'ha consigliato un grande Amico Saggio...cerca di gurdare con tutto te stesso quella fiamma...fissala...fissala ancora....adesso chiudi gl'occhi,cerca di visualizzare la fiamma...la sua luce...i suoi colori...cerca di danzare con lei...gurdala,diventi tu una fiamma....gurdati visualizzati...sei luminoso...abbraccia questa luce luminoca che ti avvolge...respira e rilassa la mente...se ti addormenti fallo pure...e vedrai che ti sentirai meglio con la tua anima...con il tuo io...Ho un premio per te sul mio blog...vieni pure a prenderlo,e quello di titty...bacioni.

Paola ha detto...

Ehiiiiiiiiiii ma che bella sorpresa!!!!
Divento la tua musa ispirartrice...eh????...hehehehe
Però questa fiamma ha scatenato miriadi di pensieri tu hai già letto il mio post quindi sai come la penso in merito, però ti lascio una chicca....

...donna, maestra di casa;
...uomo, guardiano del fuoco;

Come maestra di casa,
ti accenderai al fuoco sacro dell’amore
ed inebriandoti
con mani virtuose
costruirai dimora degna,
per questo prezioso amore.

Come guardiano del fuoco,
osserverai la fiamma
attizzerai il suo fuoco,
conservando tra le mani
scintille ardenti
per rinvigorirne sempre la forza...

Grazie Luciano ti lascio una serena notte...un abbraccio ed un bacione...
Notte a tutti

cinzia ha detto...

Fiamma è passione, quella di fuoco, vera perchè vissuta intessamente, e anche se finisce e si spegne lascia sempre un buon sapore...perchè passione allo stato puro..

Fiamma è calore, quello che si vive dentro casa, con le persone più care.

Fiamma è tradimento, perchè se ti avvicini tanto, bruccia.

L'amore senza Amicizia è pura passione..poi finisce.

L'amicizia e L'amore... credo sia un binomio invincibile.
Ma siamo stati abituati a vivere l'amore con l'amore e l'amicizia con l'amiciza...e tante volte confondiamo l'amicizia con l'amore e vice versa.
da 16anni, che mi chiedo se veramente ho mai conosciuto l'amore, se ho mai amato.
Cos'è L'Amore?.......lo spieghiamo con le solite frasi fatte, quelle che da sempre sosteniamo, ma quanti di noi lo sanno veramente?

Luciano ha detto...

Noto con piacere che il fuoco scalda davvero. E noto che molti scambiano la parola amore con il sesso (fra coniugi). A sentire le confessioni di alcune donne, mie amiche, amore e sesso, non sono la stessa cosa. Perchè può piacere il sesso ma non essere innamorati che è cosa ben diversa. Quante donne confermano di essere innamorate davvero di un uomo senza fare sesso? Molti di voi hanno condiviso in pieno la mia riflessione e solo riflessione altri hanno frainteso e altri ancora hanno espresso un parere diverso. Io penso che a volte tra amici nasce l'amore vero e a volte diventa pericolosamente più forte di quello di una coppia. C'è chi l'ha confessato davanti a queste fiamme e c'è chi forse continua a dire bugie.

Desy ha detto...

Bellissima questa immagine, mi ha affascinato!!

intrigantipassioni ha detto...

... io penso che questa sia una delle immagini piu' belle che si possano osservare...
... penso anche che niente come un camino acceso faccia riflettere e pensare alla propria vita...

-Alessia- ha detto...

Purtoppo è una domanda alla quale non so rispondere..ma sappi che per quel che mi riguarda,a volte nenche l'amico è adatto alle confessioni.
La fiamma è il simbolo della vita.Il fuoco della trasformazione,forse è per questo che davanti ad un bel camino venga voglia di parlare di-appunto-vita,di esperienze e di emozioni..

ariapura ha detto...

Ciao Luciano promessa mantenuta!!!!
un caro saluto al volo!!!
:-)

NeLLa'S ha detto...

Eccomi...ho scelto ancora una volta di postarti qualcosa che sicuramente renderà meglio delle mie parole...
Rispondendo alla tua domanda...

MA AMORE E AMARE SONO LA STESSA COSA?

Amare è volere. Se amiamo ciò che ha pregio e risponde all'idealizzazione è perché quell'ideale non c'è e con l'amore lo vogliamo realizzare… . ora quello che noi vogliamo, appunto perché lo vogliamo, non c'è già al mondo. Noi non volgiamo la terra, ma il possesso della terra, ossia che la terra sia nostra, da noi posseduta, ed entrata a far parte della nostra vita. Allo stesso modo amiamo un essere spirituale o umano, una persona. La quale, amata da noi, è ricreata dal nostro amore.
...La persona amata è quella ricreata dal nostro amore. E' ricreata immediatamente e mediatamente: essa, cioè, è un nuovo essere per noi fin da quando prendiamo ad amarla; ma si fa realmente un essere sempre nuovo, si trasforma, continuamente in conseguenza del nostro amore, che agisce su di essa, conformandola a grado a grado sempre più energicamente al nostro ideale. Insomma, l'oggetto dell'amore, qualunque esso sia, non preesiste all'amore, ma è da questo creato. Vano quindi cercarlo con l'intelligenza astratta, che presume di conoscere le cose come sono in se stesse. Su questa via non può trovarsi se non la mancanza di ciò che si ama ed è degno d'essere amato. Si trova il difetto, il male, il brutto: ciò che non si amerà mai, perché, per definizione, è ciò che invece si odia.
-Frammento di una gnoseologia dell'amore, Giovanni Gentile-

A presto...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Troverai questo scritto particolarmente filosofico...infatti io nn la penso proprio così... però certamente riflette il modo malato di amare di molte persone...che dimenticano che amare è comunque libertà...e nn possesso... che dimenticano che amare è nn dare nulla per scontato...che amare...è Amore...

Ecco... ancora io...tanto per nn farti stare in ansia...
Ciao...
NeLLa'S

sedemiuqse ha detto...

En el amor como en todo, Hemos hecho leyes. Y el amor es un sentimiento libre, el amor siempre es, somos amor, el amor no se puede retener ni obligar, es natural, el amor es esterno, es una llama que no se apaga jamás...ahora bien, entre pareja, existen muchas más emciones que provienen del amor, y puede que esas emociones se apaguen. No pasa nada no estamos obligado a nada que no deseems.
Besos y amor
je

Luciano ha detto...

Mi è piaciuta molto la riflessione di Nella's e Sedemiuqse.
è vero amare è comunque libertà...e nn possesso...
è vero anche che Y el amor es un sentimiento libre (l'amore è un sentimento libero)es una llama que no se apaga jamás.. (è una fiamma che non si spegne mai...)
Brave entrambi

pati ha detto...

Bellissima l'immagine ;)
E anche quello che ti viene da pensare... certo che le fiamme sono così pericolose come meravigliose.

Baci :)

p.S.: E' da parecchio che volevo lasciarti un commento ;)
Grazie...
Scusa per il mio italiano :P

Reina ha detto...

El amor no es amor, sin estar enamorado; es otra clase de amor, pero no es lo mismo, le falta pasión, le falta la llama en movimiento; uff! Me está gustando tu blog. ¿Confesarlo? ¿A tu amigo...? Jugar con fuego...

Igual esta vez no lo he comprendido del todo, pero creo que sí.
Bssss