Google+ Followers

mercoledì 14 gennaio 2009

Auguri Giulio.

Ovviamente i miei auguri all’uomo Giulio Andreotti per i suoi novanta anni sono sinceri. E non invidio …. (?) il raggiungimento di questa età.
Infatti, per me hanno sempre previsto che quella cifra dovrei superarla e anche di molto.
[Mi dispiace per Voi … mi dovete sopportare ancora per molto tempo]. Tuttavia sul senatore a vita, nonchè giornalista, Giulio Andreotti, devo dire la mia su quanto riguarda le sue funzioni.
Secondo me è un bene che festeggi in silenzio il suo compleanno e non solo per quanto è stato chiacchierato circa la sua reale o presunta connivenza con la mafia ma anche perché in parlamento è stato per ben 64 anni !!!!!!!!!! Quindi il suo riposo definitivo sarebbe più che giustificato.
Ma purtroppo per l’Italia non è così.

Questi i suoi mandati: Consulta Nazionale; Assemblea Costituente; I Legislatura Camera; II Legislatura Camera; III Legislatura Camera; IV Legislatura Camera; V Legislatura Camera; VI Legislatura Camera; VII Legislatura Camera; VIII Legislatura Camera; IX Legislatura Camera; X Legislatura Camera - Nominato senatore a vita il 31 maggio 1991; X Legislatura Senato (dal 1 giugno 1991); XI Legislatura Senato; XII Legislatura Senato; XIII Legislatura Senato; XIV Legislatura Senato; XV Legislatura Senato; XVI Legislatura Senato.
Notate forse la sua mancanza in qualche legislatura?
Ma io dico: ma si può ancora oggi con tutto il rispetto per Giulio Andreotti e tutti gli altri suoi coetanei stare in parlamento sino a quell’età ? Si può ancora oggi in Italia rimanere in parlamento per 64 anni ? Ma non sarà ora di mettere uno stop a queste fesserie?
O si pensa ancora che i giovani italiani non possano dare il proprio contributo al paese?
Certo che con queste norme sulle candidature tutto gli viene precluso ai giovani salvo non essere veline, principianti attori e simili.
Quindi… e poi concludo: vanno bene i messaggi, i festeggiamenti formali e le spese folli di Palazzo Madama e & ma basta senatori a vita.
E soprattutto basta politica per più di una o due legislature.
Io ritengo che queste persone possono dare comunque il loro contributo al paese senza necessariamente stare al parlamento.Io sono per un parlamento più giovane e più efficiente e soprattutto per la riduzione all’osso di tutti i suoi numeri perché alla fine sono solo dei numeri anche tutti loro.

19 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Sono d'accordo con te:spazio ai giovani che hanno molto probabilmente qualcosa di nuovo da dire!! Ed in pensione chi ha già detto e dato ( o peggio preso!).

Luciano ha detto...

non essere cattiva angelo azzurro oggi è il suo compleanno lasciamoglielo godere (appunto) in silenzio

Luciano ha detto...

Giulio ...zitto zitto ha passato tutta la sua vita in parlamento! Ben 64 anni ! E poi ai militari come lo ero io fino a poco tempo fa cambiano le funzioni ogni tre o quattro anni per non legare troppo con determinati imprenditori o personaggi. Perchè non applicano la stessa politica a loro stessi? Dopo una legislatura o al massimo due fuori dalle palle perchè è così che si cancella per sempre la piovra (sostituendo i suoi tentacoli che sono appunto i politici). Quando ci vuole ci vuole ... questo è il mio pensiero.

Vane ha detto...

d'accordissimo.... ihih sarà perchè sono giovane? ihih no scherzo.. penso che ci potrebbe essere nuovi idee con gente più giovane ma anche questo signore che avrà dato molto può dare ancora qualcosa...

baci^^

Luna ha detto...

Tutto ciò ha la sua verità.
La coppia ha la forza, vuole essere in arrivo.
Ma l'esperienza, non imparare. Ti dà il tempo.
E 'migliore di combinare le due cose sul lavoro
Complemento

Un abrazo y gracias por seguir mi blog. Es un honor.

lella ha detto...

sei stato molto chiaro e condivido il tuo punto di vista.
Via i senatori a vita ma un no secco anke a lavorare oltre una certa età e nn solo in politica......
non voglio andare in pensione a 65 anni:-(
diamo spazio ai giovani;d'altra parte quello ke desideravo, quando dovevo entrare in ruolo ,era ke andassero in pensione presto gli altri.
Ed invece adesso ci vogliono tenere
fino a 65 anni .NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!facciamo lavorare i giovani e fateci godere un pò la vita!!!
ehi caro,grazie x la tua disponibilità e i suggerimenti:sei veramente un amico
bacio Lella

@Patrulich ha detto...

Grazie in giro tuo visita, Luciano.

Sentirsi libero quale me adhiero a il iniziativa da il pace.

Registro con me!
Meglio augurio.

frufrupina ha detto...

Bhe!che dire....giustamente è il suo compleanno,lasciamoglielo godere...tanti auguri Giulio e che Dio ti benedica....bacioni Luciano,e serena serata.

cinzia ha detto...

A 3 anni chiesi chi era, mi dissero che era Giulio Andreotti. A 5anni chiesi se era sempre lui. A 8anni, chiesi perchè sempre lui, a 13 speravo di non sentire più il suo nome, ne ho 35 è lui festeggia il suo compleanno ancora da Senatore, e che dire della Montalcini?
Si potrebbe discuttere più che altro sulle loro attuali funzioni vitali....
Caro luciano, a voi vi spostano ogni 4 anni, ma loro ci impiegano 4 minuti per legare con gli Imprenditori....ma non credo che oggi Giulio abbia mangiato più di qello che si è strafffogato in questi 64anni di politica, e noi rosicchiamo le ossa...le nostre.

Luciano ha detto...

Grazie @Patrulich per aver diffuso la nostra iniziativa in Argentina.
Grazie davvero anche a nome di tutti gli altri blogger.

Luciano ha detto...

Cinzia comprendo la tua rabbia! La colpa è solo nostra purtroppo.

Luciano ha detto...

Grazie Frufrupina.

Cara Lella io una ricetta c'è l'avrei. Ma al parlamento a me non me ce mandano!!!!
Secondo me la "pensione" intesa come beneficio economico se proprio si deve dare "deve" essere uguale per tutti o almeno più o meno agli stessi livelli. Perchè un conto è la buonuscita TFR/TFS ecc.. che viene concessa in base ai contributi versati e che può essere pure miliardaria e un conto è invece quello che lo Stato deve assicurare per vivere (senza lavorare) e come dici Tu se le "pensioni" fossero livellate secondo questo criterio si potrebbe andare in pensione anche prima. Secondo me non è giusto dopo aver concesso una lauta buonuscita concedere anche una lauta "pensione" perchè questa differenza? Se è "pensione" deve essere "pensione" e non deve discostarsi di molto così come avviene oggi dove si conoscono pensioni di importi superiori a 5.000,00 - 10.000,00 e oltre al mese per chissà quanti anni mentre ci sono pensioni di 200/500,00 euro al mese! Quindi secondo me andrerebbero rivisti i criteri per la concessione dell'assegno di "pensione".

Borrasca ha detto...

Ciao Luciano
Sono d'accordo con il suo approccio, di esercitare qualsiasi ufficio di 64 anni è troppo lungo. Nel mio paese (Colombia) fortunati se si imposta la normale età di pensionamento a 65 anni, penso che sia più che sufficiente fino a che l'età di lavoro.

Baci
Tempesta

Spippy ha detto...

Quoto in pieno tutto quanto hai scritto. In pensione i vecchietti e soprattutto fuori dalla politica chi ha la fedina penale sporca!
Ti consiglio, se non l'avessi già fatto, di vedere il film "Il Divo".. dice tutto quanto c'è da dire sul dis-Onorevole Andreotti.

Baci e grazie del passaggio da me ;)

intrigantipassioni ha detto...

... Adreotti e' stato (permettimi il passato)un grande... non posso far finta che non sia cosi'...

Antonia ha detto...

Il nostro governo è un governo di vecchi e partorisce una politica vecchia.
Per i giovani non c'è mai abbastanza spazio.Tutto viene gestito e monopolizzato dalla casta.E,in ogni caso,a prescindere dall'esito del processo ( e dal fatto che molte leggi vengono modificate e introdotte ad uso e consumo per essere funzionali allo scopo ),io credo che se non ci fosse stata un pò di verità nella suo coinvolgimento con la mafia,non ci sarebbe stato nessun processo.

Un sorriso.Antonia.

stella ha detto...

Auguri ad un uomo anziano.

Vane ha detto...

dico che sarebbe bellissimo^^... ihih

bacioni.. buon pomeriggio

Marianna ha detto...

FINALMENTE LA PENSIAMO ALLO STESSO MODO! CAVOLO NON SO COME IL SENATORE ABBIA FESTEGGIATO MA SPERO NO FACENDO CLAMORE PERCHè DI CASINI NE HA FATTI A SUFFICENZA E NON SCORDIAMOCI MAI IL PASSATO IO ALMENO NON DIMENTICO, UN UOMO CHE FESTEGGIA CON RIINA BACIANDOSI IN BOCCA TIPICO GESTO MAFIOSO. NON ANDIAMO MAI COME CAPRONI DIETRO QUESTE FIGURE CHE STANNO ROVINANDO L'ITALIA ...LUCIANO SCUSA IL MIO COMMENTO ABBASTANZA LUNGO !