Google+ Followers

lunedì 26 gennaio 2009

Adulti attenti a dove lasciate certi Dvd.

Il genere di Dvd adatti ai bambini sono questi!
Altri generi particolari chiudeteli nei cassetti.
Una sentenza da condividere solo in parte quella emessa dalla IV sezione della Corte di Cassazione (n. 2674/09).
Un genitore (padre) fu arrestato per “violenza sessuale” e “abusi” per aver lasciato incustoditi in casa in presenza di minori alcuni Dvd porno.
Successivamente rimesso in libertà e assolto per l’ipotizzato reato.
Lo stesso, non contento per la figuraccia, ha richiesto il risarcimento per l’ingiusta detenzione. Risarcimento che è stato rigettato dalla Corte d’appello e quindi con la sentenza in questione dalla Corte di Cassazione.
Secondo la mia umile opinione potevano trovare un altro capo di imputazione poiché quello individuato si è rivelato in sostanza errato.
Io avrei optato per il reato di “violenza privata” (art. 610 c.p.) anche se si trattava di minori. Perchè lasciare un Dvd del genere porno abbandonato in casa a disposizione di tutti è come dire ai bambini Vi "obbligo" o meglio Vi "costringo" a guardarlo.
Qualcuno può smentirmi?
Questo signore un reato sicuramente lo ha commesso.
La conferma viene dalla stessa Corte che ha precisato che un genitore che abbandona video pornografici praticamente a disposizione dei minori è colpevole due volte perchè disobbedisce all'obbligo di istruire ed educare la prole ed, infine, perché viola il principio di "tutela e sorveglianza" dei minori.
Per questo non condivido l’assoluzione di questo genitore.

14 commenti:

Unforgiven82 ha detto...

Questione difficile e spinosa. Insomma da una parte ci sono dei bambini che subiscono un danno (certo bene non gli ha fatto guardare quelle robe), dall'altro un genitore "sbadato" che, però, a sua discolpa ha il fatto che non è che li ha stuprati o fatti prostituire. Mettiamo caso condanni questo genitore...a quelli che li vendono a vecchi pedofili depravati (succede, purtroppo succede) che gli fai? Non so, sono combattuto nell'esprimere un parere. Certo questo padre dovrebbe imparare che avere figli comporta anche responsabilità (pensa se avesse lasciato in giro una pistola...). Una pena "creativa"? Risarcimento ai minori sottoforma di fondo monetario intestato a loro impossibile da toccare fino alla maggiore età di questi e, in più, un tot di ore di servizio presso una qualche struttura con bimbi vittime di pedofilia e violenze (per fargli capire qualcosa). Ecco questa mi parrebbe una cosa che si potrebbe avvicinare al "giusto".

Sonia Schmorantz ha detto...

Para refletir:
Aprendi que não posso exigir o amor de ninguém...
Posso apenas dar boas razões para que gostem de mim...
E ter paciência para que a vida faça o resto...
Não importa quão boa seja uma pessoa, ela vai feri-lo
de vez em quando e você precisa perdoá-la por isso.
(William Shakespeare)

Faça dessa nova semana um novo início rumo à
felicidade.
abraços

Angelo azzurro ha detto...

Secondo me trattasi di padre assolutamente irresponsabile!

RED ha detto...

Siamo di fronte ad un irresponsabile immaturo e, sostanzialmente, stupido! Una multa salatissimae, e, come dice Unforgiven, una marea di ore di servizio sociale forse aiuterebbero ... personalmente lo fare andare in giro con una bella P ricamata davanti e dietro ...

Antonella ha detto...

Oddio, non può capitare? bisognerebeb conoscere approfonditamente la questione. Se il bambino è piccolo non capisce bene. E' stata una grave disattenzione. Una madre di una bimba aveva lasciato la candeggina sul tavolo la bimba l'ha bevuta ed è stta sei mesi in ospedale.

Cinzia ha detto...

Ho scritto, poi ho visto che era un testamento e l'ho cancellato.
non riesco in due parole a dirti ciò che penso.
però vorrei sapere com'è il rapporto tra il giudice e i suoi figli.....se lui non ha mai sbagliato, ho fatto qualcosa che và contro....sono mamma, attenta, anche troppo, ma taaaantoo, ma nella vita arriva sempre un momento in cui puoi commettere un errore, e da questo essere condannata è macchiata in quel senso non ci stò, perchè non condannano chi realmente fà uso improprio di queste cose, perchè i giudici perdono tempo quando vanno a processo contro chi fà realmente del male ai bambini? perchè poi gli stessi vengono liberati per buon comportamento?.....questi sono i giudici da condannare.
Anche ora ho scritto tanto, ma poche righe non bastano per far capire il reale pensiero contro la pedofilia, contro un genitore disattento, ma la disatenzione non merita un giudizio così negattivo...quanti di noi sono genitori nel 100% delle 24 ore per tutto l'anno?

Bacione grande-

Rosy ha detto...

Si questa è una bella matassa da sbrogliare... un errore di una volta non può essere un giudizio che pende per tutta la vita su un genitore, che cmq non espone volontariamente un figlio ad un contenuto. Una volta è troppo poco per esprimere una condanna. Diverso è un comportamento di trascuratezza reiterato. E' evidente che dobbiamo tutelare i bambini sia fisicamente che nello spirito. Mi faccio una domanda... ma lasciare i figli di fronte al "grande fratello" non è come dimenticare il dvd in giro per casa? Oggi parlavano del grande fratello i miei alunni di 5^ (dieci anni). Da qualche commento su internet ho capito che non è programma per i bambini. Chi è più colpevole? La produzione di un programma simile o un genitore? Ma davvero meritiamo programmi così?
Buona giornata

NeLLa'S ha detto...

Sicuramente una gravissima distrazione...spero almeno sia stata tale...e comunque trovo però alquanto esagerato il titolo d'imputazione...
Spero altresì che ci sia davvero più attenzione verso i bambini...e per questo e per tanto altro...
Preservare i bambini da qualunque tipo di violenza è un nostro preciso dovere...
Ciao Luciano...notte serena...
NeLLa'S

stella ha detto...

Vieni a votare?

lys ha detto...

Muy iresponsable, una pena.

Hay un refrán español que dice que Dios da nueces a quien no tienen dientes.

Un saludo

Spippy ha detto...

La punizione più giusta poteva essere, concordo con Red, una multa salata e un tot di ore di lavori sociali.
E magari quattro chiacchiere con un assistente sociali che verifichi in quali condizioni vengono cresciuti questi bambini.

Un bacio.

kris ha detto...

Bel blog, complimenti!
E ..complimenti per la tua città dove ho fatto belle vacanze! :-))

Luciano ha detto...

Sonia obrigado pelo reflexões. Um abraço

Luciano ha detto...

Ciao Lys.
En Italia, sin embargo, que es: el pan a los que no tienen dientes. Hola