Google+ Followers

martedì 23 dicembre 2008

Ancora una sentenza favorevole, l'ultima, per la famiglia Englaro.


Lo avevo sostenuto decisamente il 18.11.08 sul mio precedente blog.
Tanto da aver risposto in un commento (http://otranto.beeplog.it/140339_447110.htm) con queste parole: “una storia infinita quella di Eluana Englaro. Ora anche varie associazioni tentano di far perdere la pazienza ai familiari di Eluana. Associazioni che vogliono solo visibilità. Sembra che abbiano presentato un ricorso alla Corte Europea e persino con la procedura d'urgenza. Cosa otterranno dalla Corte Europea? Nulla se non il rigetto del ricorso. Le associazioni non sono mai state parti in causa e secondo la mia umile opinione non possono entrare nel merito di un giudizio che riguarda il privato”.
Ebbene la mia previsione è stata azzeccata in pieno anche nella motivazione.
Infatti, il ricorso delle associazioni, contro la sentenza della Corte d'appello di Milano e della Corte di Cassazione, sul caso di Eluana Englaro, è stato dichiarato “irricevibile” in quanto quelle associazioni non hanno alcuna relazione diretta con Eluana Englaro.
Pertanto, prima di continuare a discutere su questa triste vicenda speriamo sia davvero l’ultima inviterei chi critica queste decisioni soprattutto dei genitori di Eluana Englaro a prendere visione del video sul precedente post “Siamo tutti assassini”.

Nessun commento: