Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

Uomini: attenti alla guida anche a letto.

Sesso focoso? Occhio alla frattura del pene.
Secondo alcuni specialisti la frattura del pene colpisce circa 100 italiani all'anno ed è dovuta ai rapporti sessuali intensi, concentrati soprattutto nel periodo delle vacanze.
Forse questo tipo di traumi accadono al Nord considerato che i dati arriverebbero dall'ospedale Cà Foncello di Treviso.
Nella sola provincia di Treviso, infatti, ogni anno almeno 3-4 uomini sembra siano ricoverati d'urgenza per la frattura appunto del pene, ossia la lacerazione dell'involucro rigido chiamato tubica albuginea, dove si gonfiano i corpi cavernosi.
"Una precisa casistica nazionale non esiste - avverte in una nota Edoardo Pescatori, responsabile dell'Unità operativa di andrologia dell'Hesperia Hospital di Modena - perché non c'è un monitoraggio di tutte le strutture sanitarie della penisola. Certo è che i casi di frattura del pene nei maschi italiani sono una realtà".
Certo la notizia potrebbe giustificare forse perché gli uomini pare abbiano paura delle donne oggi sempre più numerose.
Le statistiche dei pazienti riguarderebbero nella stragrande maggioranza dei casi uomini non sposati.
Non sarà colpa forse degli omogeneizzati ?

Nessun commento: