Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

Un vigile in borghese ti fa la multa ? Sarà nulla come se non l'avesse mai fatta.

La Corte di cassazione, sez. civile, con la sentenza n. 5771/08 ha affermato che le multe redatte da un vigile della Polizia Municipale in borghese possono essere, in sostanza, cestinate.

La Corte di cassazione, con il parere contrario della pubblica accusa, ha sostenuto che quando l'agente non è in servizio e non indossa la divisa non è tenuto a multare gli automobilisti poichè "non riveste la qualifica di agente di polizia giudiziaria".

E' vero inoltre che gli agenti quando operano sulla strada devono essere visibili a distanza e mediante l'uso di appositi capi di vestiario.

Tuttavia ritengo che l'esito sfavorevole del ricorso sia dovuto a causa di un fattore determinante ovvero l'aver ammesso alla Corte di cassazione che è stato lo stesso agente di Polizia Municipale a redigere il verbale di contestazione.

Agente che occorre dire si trovava a bordo della propria autovettura e nel flusso del traffico.

Un errore che poteva evitare tranquillamente facendo intervenire un collega.

Infatti vi sono norme del c.d.s che consentono anche al singolo cittadino di segnalare la violazione al c.d.s..

Nessun commento: