Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

La festa dell’albero alla “Croce del Papa” a sud di Otranto.

Giovedì, 10. Aprile 2008





Quella di ieri è stata sicuramente una bella festa per i 43 bambini nati nel 2000 che hanno così potuto loro stessi piantare un alberello. Peccato però che ad assistere a questa festa non erano in molti ma solo “poche mamme”.


Ma a Otranto questa non è una novità.


Artefici dell’iniziativa l'Istituto Comprensivo "Aldo Moro" e l'Istituto Maestre Pie Filippini di Otranto che confermano di essere molto attivi nel territorio con iniziative lodevoli.


Iniziativa questa che mi ha fatto tornare indietro poi di una quindicina di anni quando in un paese del Lazio anche mio figlio con tanti altri bambini fu esecutore dello stesso gesto anche se si trattava dell’interno della propria scuola. Era l’anno 1994 !


E lo scenario come dimostra la foto era diverso.

Ora le stesse gesta dei bambini si sono ripetute finalmente anche ad Otranto.
Una bella iniziativa quella di piantare gli alberelli (carrube, querce vallonee, lecci) sulla “Croce del Papa”.
Ciò dimostra che chi di dovere trova il tempo per “ascoltare” i cittadini e soprattutto i bambini. Il fatto di aver piantato quegli alberelli, in un luogo sacro, alla c.d. “Croce del Papa” è poi straordinario. E potrebbe essere l’inizio per altre idee.
Importante è ora avere cura di questi alberelli e non trascurarli perlomeno nei primi anni poiché come ha sostenuto il preside dell’Istituto comprensivo gli alberelli sono come i bambini hanno bisogni di tanta cura e di attenzione.
Ed il cartello apposto nei pressi dell’area è significativo.
Speriamo davvero che questi alberelli siano curati e rispettati e siano aiutati a crescere.
Tra l’altro l’area in questione è inserita nel Parco costiero Otranto - S. Maria di Leuca per cui sono fiducioso per il loro futuro.

Nessun commento: