Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

La chiesa bizantina di San Pietro

chiesa di San Pietro a Otranto

E' uno dei monumenti del genere piu' importanti in Italia. La Chiesa risale al IX secolo D.C..

I caratteri che ne evidenziano la natura greco-bizantina, sono la pianta a croce greca e la cupola centrale supportata da piccole monofore lucifere.

All'esterno ha pianta quadrata e tre absidi semicircolari munite di luci, elementi questi che ne evidenziano la natura greco-bizantina. L''interno e' a forma di croce greca con tre absidi semicircolari e otto colonne, di cui quattro con capitelli a pulvino sostengono la cupola monolitica centrale, e le altre quattro sono seminglobate nelle pareti. Nelle absidi sono presenti due altari di cui uno dedicato a San Petro e risalente al 1481.

Tutte le pareti della Chiesa sono adorne di affreschi, tutti di pregevole fattura.

interno della cripta di San Pietro - Affresco

Sulla cupola dell'altare campeggia l'Annunciazione, segue Maria Madre di Cristo. A destra della cupola sono raffigurati gli Apostoli mentre a sinistra la Resurrezione.

Nell'abside sinistra in alto si leggono la Lavanda dei piedi e l'Ultima cena, in basso la Vergine, San Nicola e San Francesco di Paola.

Sui pennacchi della navata centrale sono rimasti due Evangelisti. Alla sinistra della navata c'e' "Il peccato originale", alla destra il Battesimo di Gesu' con le tre Marie e Satana che si tormenta.

Le pareti ospitano le figure di San Basilio, San Leonardo, Santa Lucia ed altro ancora. La Chiesa greca di San Pietro e' come un libro di devozione, un autentico gioiello di arte.

particolare dell'affresco, la lavanda dei piedi

Gli affreschi tutti con caratteri bizantineggianti, non mancano rimanipolazioni o sovrapposizioni più tarde, anche cinquecentesche, di carattere latino-romano.

*** Fonte: Otranto Point ***

Nessun commento: