Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

Denise è ancora viva ?

Alla notizia del ritrovamento nell'isola di Kos, in Grecia, di una bambina di probabile origine italiana dell'apparente età di Denise Pipitone con i tratti somatici degli occhi ed orecchie identici ma sopratutto con una cicatrice al di sotto di un occhio mi aveva fatto ben sperare.
Avrei dedicato volentieri al ritrovamento di Denise questo post.
Purtroppo i risultati del Dna hanno dato una risposta negativa.
Tuttavia vorrei dire la mia su questa vicenda.


Seguo da tempo ovviamente come tutti gli italiani questa dolorosa vicenda.

Sinceramente se io fossi stato oggi il genitore di Denise alla notizia del ritrovamento di una bambina con tratti somatici particolari identici a Denise non avrei aspettato l'esito di un esame del Dna ma sarei volato in Grecia per verificare ed accertarmi di persona della bambina ritrovata.

Mi sarei precipitato sul posto sicuro di poter riconoscere il proprio figlio o la propria figlia. Non mi sarei mai fidato delle operazioni effettuate a distanza da altri. Anche perchè sono convinto che un errore ci possa sempre stare o commettere da chiunque. Senza trascurare che nel caso specifico i contatti venivano tra due paesi diversi. E se così fosse si tratterebbe di un errore madornale ed imperdonabile.

Comprendo che la bambina è scomparsa da tempo e mi rendo conto delle numerose segnalazioni giunte alla famiglia.

Ma la bambina ritrovata nell'isola greca in compagnia di una Rom avrebbe dovuito suggerire perlomeno la diffusione di una ottima foto.

Nel caso di specie la bambina aveva tratti somatici particolari identici (cicatrice) a Denise per cui dal momento che parlava perfettamente anche l'italiano non poteva non essere controllata direttamente dal genitore a prescindere dall'esito di un esame e lo ripeto solo di un esame che potrebbe essere effettuato ancora.

Un altro aspetto che mi lascia un pò sconcertato è che la foto della bambina non è stata diffusa nonostante la giovane Rom risulta essere stata arrestata. Forse che la diffusione della foto di questa bambina non sarebbe stata utile anche per altri ?

E poi perchè le autorità greche hanno inviato all'autorità giudiziaria Italiana solo una foto sbiadita di questa bambina ?

Lo ribadisco, come può un genitore, disperato da anni, fidarsi di un solo esame del DNA senza assicurarsi di essere stato effettivamente prelevato da quella piccola? E se fosse addirittura scambiato con un altro ?

Ma Denise, scomparsa da Mazzara del Vallo, in provincia di Trapani, 4 anni fa all'età di 4 anni, in circostanze misteriose è ancora viva ?

Nessun commento: