Google+ Followers

martedì 30 settembre 2008

Chi di spada ferisce di spada perisce.

Avevo espresso le mie perplessità (http://otranto.beeplog.it/140339_434829.htm) su parte dell'operato del Ministro dell'innovazione Brunetta e mi riferisco alla sua dimostrata sintonia con la satira. Tanto da aver istituito - come se non avesse altro da fare - addirittura un concorso per premiare la migliore vignetta a lui dedicata. Lo stesso aveva più volte sollecitato ad essere cattivi ma proprio cattivi.

Ed ora ? L'inserto satirico dell'Unità pubblica delle "vignette" e scoppia il finimondo ?
«So' venuto ar ministero a ringraziatte, Renà». Pistola in pugno, puntata contro il ministro Brunetta. L'immagine ritrae un ragazzo armato che impugna il suo "vecchio ferro", va al ministero e mette Brunetta nel mirino.
Accanto - in un'altra immagine - la rubrica "Chi è morto oggi?" con la lapide del Ministro.

Ora che sono state pubblicate due vignette perchè sempre di vignette si tratta perchè tutti si allarmano ? Specie quelli del Centro destra ?

Cosa dice il Ministro dopo aver richiesto lui stesso vignette cattive contro di sè ?
Come mai il gioco non piace più ?
Non sarebbe stato meglio allora Ministro occuparsi di altro anzichè delle vignette ?

Nessun commento: