Google+ Followers

sabato 20 settembre 2008

Alitalia: storia infinita!

Io me l'aspettavo un ricorso da parte di qualche compagnia area europea al termine della vicenda Alitalia. L'Alitalia era già in crisi da anni era già fallita e piena di debiti e anche questo Governo ha fatto finta di niente.

L'attuale Governo poi ha fatto di peggio evidentemente pensa di fare sempre come gli pare e piace.

Non gli era bastato il preavviso da parte dell'Ue di comportarsi secondo le norme europee e nel rispetto della libera concorrenza.

E bastata la dichiarazione ufficiale di "salvataggio" dell'Alitalia (per quanto tempo?) da parte della CAI che le altre compagnie europee (che non sono fesse) hanno già avviato i propri passi presentando ricorso alla Commissione europea.

Qualcuno del Governo dimentica forse di essere entrati in Europa con tutte le conseguenze del caso. Multe comprese. E chi paga ? Sempre i fessi. C'era da aspettarserselo o no ?

Consiglio dei Ministri ci sei ?

L'amministratore delegato di Ryanair Michael O'Leary - la nota compagnia aerea low cost irlandese - ha presentato infatti ricorso all'Ue contro il piano di salvataggio Alitalia. Perchè anch'io ritengo si sia trattato di salvataggio con forme non del tutto trasparenti.

Ed è proprio la Ryanair attraverso il suo direttore legale Jim Callaghan che accusa il Governo italiano di aver violato la libera concorrenza e di aver cancellato debiti compresi tra gli 1,2 e i 2 miliardi di euro. Ovvero, aiuti di Stato non più consentiti. Ovvero soldi di noi cittadini.

Non solo, secondo il direttore di Ryanair, il Governo ha sottoscritto forti concessioni ai sindacati in cambio del loro accordo a questo ridicolo piano di salvataggio. Il Governo italiano, è evidente, se n'è infischaiato delle norme europee ha fatto le orecchie da mercante. Ha trovato 4 amici si son seduti ad un tavolo di una trattoria anzi di una lussuosa villa hanno fatto 4 conti hanno quantificato il valore (al ribasso) di Alitalia e via. Hanno preso tutti il volo senza fare i conti con i Piloti e tuto il resto dei dipendenti.

I risultati si sono visti ! E ancora ne dobbiamo vedere delle belle.

In sostanza perdita di tempo e intromissione della politica in affari.

Ora è tutto finito ? Macchè ! Ora arriverà il bello ovvero il contenzioso con l'Ue.

Fra quattro cinque anni la Cai venderà la compagnia di bandiera a qualche fesso straniero. E i giochi sono fatti. E gli italiani stanno a guardare dopo che ai dipendenti di Alitalia è stata messa la corda al collo: prendere o lasciare. Nessuno a fiatato !

Quello che è successo con l'Alitalia è stato solo un esempio ora toccherà alle altre grosse aziende.

E ancora una volta nessuno paga per i propri errori di gestione.

Nessun commento: